Alimentatori primari cingolo

Gli alimentatori a cingolo Pozzato sono progettati per trattare materiali rocciosi di grosse dimensioni, possibilmente privi di sabbie fini.

Conosciuti anche come alimentatori a piastre, la loro peculiarità è rappresentata dalla perfezione nel dosare gli inerti di grosse dimensioni all’interno del processo produttivo, oltre che dall’estrema robustezza che ne garantisce la durata per decenni.

Anche se nel materiale inerte in ingresso fossero presenti blocchi di argilla “collosa”, che renderebbero problematico l’utilizzo di altre tipologie di alimentatore, questo sistema garantisce un flusso costante e continuo prevenendo ogni tipo di intasamento.

Installati negli impianti per frantumazione inerti, gli alimentatori a piastre Pozzato possono essere collegati a sistemi PLC per regolare automaticamente la velocità del cingolo in base a dati preimpostati oppure alla durezza dei minerali.

Infatti, quando i materiali da trattare sono molto duri da frantumare (come per esempio quelli di origine vulcanica) le performance produttive dei frantoi a mascelle diminuiscono, in quanto questo tipo di rocce resiste più a lungo alla pressione delle ganasce.

Collegando pertanto il motore degli alimentatori a cingolo ad un variatore di frequenza comandato dall’amperometro del motore dei frantoi, è possibile ottimizzare il dosaggio dei materiali inerti in maniera automatica.

alimentatori a cingolo pozzato

Sei interessato a questo prodotto?